Durante la notte rosa premiati negozianti e fotografi

2018-05-08T08:31:41+00:00

Grande successo per la Notte Rosa svoltasi sabato 5 maggio per attendere la Tappa 10 del 101° Giro d’Italia Penne-Gualdo Tadino del prossimo 15 maggio.
Nonostante il tempo non dei migliori il Centro Storico di Gualdo Tadino è stato gremito da cittadini e appassionati delle due ruote che hanno assistito agli spettacoli musicali, ai giochi per bambini, agli stand dei sponsor, ai musei e negozi aperti ed ai concorsi promossi dal Comitato di Tappa. Tra questi Il Concorso Vetrine Rosa ed il Concorso Fotografico #unatappadaleoni. Questi i responsi:

La Giuria composta da: Daniele Amoni, fotografo; Aurelio Pucci, Presidente Confcommercio e Catia Monacelli, Direttore del Polo Museale, ha così deciso:

Concorso Vetrine Rosa
Vincitore Assoluto Ceramica Artigianale Gualdese Gambucci Anna
Motivazione: per aver saputo contestualizzare l’immagine del Giro d’Italia con l’elemento ceramico simbolo della città, presentando soluzioni originali, tra le quali: l’uso della Gazzetta dello Sport simbolo da sempre del ciclismo in Italia e una bicicletta rosa che sembra uscire dal muro, contestualizzata con l’elemento naturale, ossia i fiori.
Vetrina e spazio urbano sono diventati un tutt’uno, contribuendo a promuovere questa importante iniziativa del Giro d’Italia a Gualdo Tadino.

La giuria, vista l’alta qualità complessiva dei lavori presentati, decide inoltre di assegnare tre menzioni speciali a:
• Maglieria Contigiani
• Mapasa Cartolibreria
• Ferramenta Biancospino

Per l’originalità e l’attenzione dimostrata all’evento.

Concorso Fotografico Instagram #unatappadaleoni
La Giuria composta da: Daniele Amoni, fotografo; Aurelio Pucci, Presidente Confcommercio e Catia Monacelli, Direttore del Polo Museale, ha così deciso:

Vincitore Assoluto del contest fotografico Instagram #unatappadaleoni è:
Paolo Pieretti
Motivazione: il simbolo della città, la Rocca Flea, che emerge illuminata da un fascio di luce rosa. E’ l’attesa, Gualdo Tadino aspetta il Giro d’Italia.